Messaggio
  • Direttiva Unione europea sulla e-privacy

    Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

    Ulteriori informazioni

Stampa
Accompagnati dai tecnici Mirco Mirengo, Andrea Carlevarino e Samuele Sirello i ragazzi della rappresentativa della Liguria hanno partecipato al Trofeo Città di Como concluedendo al secondo posto la gara a squadre e cogliendo quattro primi posti, due medaglie d'argento e due di bronzo in quella individuale.

I ragazzi della rappresentativa regionale esordienti colgono un'ottimo risultato nella loro prima uscita al Trofeo Città di Como. Questi i convocati:  Stefano Giusto, Silvia Bazzano, Sara Giusto e Lisa Civelli dello Sharin, Matteo Caminatiello, Ilaria Lorenzotti e Martina Ferreccio della Pro Recco, i fratelli Andrea e Simone Pallotta del Kodokan Lunigiana, Simone Caramello del Judo Club Ventimiglia e Francesco Cinquepalmi del Sakura Arma di Taggia.

Nei 55 kg dominio della Liguria che si aggiudica la vittoria con Simone Caramello ed il secondo e terzo posto con i due Pallotta. Vittorie anche per Ilaria Lorenzotti, Lisa Civelli e Sara Giusto. Conclude al secondo posto Silvia Bazzano ed infine sale sul terzo gradino del podio Matteo Caminatiello.

Nella gara a squadre, durante la quale alla rappresentativa si aggrega anche Bounher Othmane di Ventimiglia, la Liguria cede solamente alla fortissima squadra dell'Akiyama Settimo per 3-1 imponendosi nei successivi due incontri per 4-1 e concludendo con un brillante secondo posto.

Fra i ragazzi dello Sharin da segnalare i due terzi posti di Giulia Indelicato ed Elisa Pesce.