Messaggio
  • Direttiva Unione europea sulla e-privacy

    Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

    Ulteriori informazioni

Piccoli Judoka Sharin crescono

Stampa

Ad una settimana di distanza dal trionfo di Domenica 1° marzo 2009 con la medaglia d’oro colta ai campionati italiani Juniores da Margherita Truglia, lo Sharin Judo Quiliano si afferma anche come realtà emergente del judo ligure cogliendo un brillante terzo posto assoluto nella classifica a squadre dell’ambito Trofeo di Primavera svoltosi Domenica 8 ad Arma di Taggia.

Oltre alla consistente affermazione di squadra sono arrivati anche numerosi podi per i piccoli atleti Sharin in gara: sette primi posti, otto atleti classificati sulla piazza d’onore e venti medaglie di bronzo.

Dei bambini Sharin in gara, di età compresa tra i cinque e gli undici anni, hanno riportato un piazzamento sul gradino più alto del podio: Silvia Bazzano, Luca Bruzzone, Mattia Faranda, Lisa Civelli, Greta Marchi, Alessandro Mirengo e Valle Zoe; si sono classificati al secondo posto: Giulia Gagino, Stefano Giusto, Veronica Pavan, Alessandro Maiocco, Niccolò Pavan, Alex Valle ed Alessandro Cacciapuoti; infine hanno conquistato una medaglia di bronzo: Riccardo Accomo, Sara Ferrieri, Giulia Indelicato, Veronica Loguzzo, Ruslan Novitcky, Ottavia Oliveri, Sara Parodi, Elisa Pesce, Serena Planta, Caterina Pons, Giuseppe Loguzzo, Davide Mariscotti, Lucia Zorra, Mattia Zunino, Alessandra Avico, Riccardo Fabri, Matteo Marchese, Vittorio Mollea, Gaja Parodi Baccino, e Gianluca Toscano.

“Il terzo posto di domenica come squadra è proprio una bella soddisfazione che i nostri piccoli atleti ci hanno regalato, nelle prossime settimane però, l’attività agonistica sarà incessante in quanto affronteremo in tre domeniche consecutive le qualificazioni ai Campionati Italiani Assoluti, il trofeo ASAJ a Chiavari con la squadra al completo dai bambini di 5 anni agli esperti Seniores, e infine le Finali della gara più importante dell’anno ovvero i Campionati Italiani Assoluti non senza qualche ambizione di medaglia, per cui nella palestra di via Rossi a Quiliano il lavoro proseguirà incessante” dichiara il presidente Filippo Faranda.