Messaggio
  • Direttiva Unione europea sulla e-privacy

    Questo sito si serve dei cookie di Google per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico. Le informazioni sul tuo utilizzo del sito sono condivise con Google. Se prosegui la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

    Ulteriori informazioni

Anno d'oro per lo Sharin e Margherita Truglia

Stampa

 14-05-2008

Essere la quinta judoka d’italia è gia un traguardo prestigioso per un’atleta della classe Seniores, Margherita Truglia, portacolori dello Sharin Judo Quiliano, ha gia centrato questo obiettivo a 16 anni alla prima occasione che le si presentava durante i recenti Campionati Italiani Assoluti svoltisi a Genova il 26 e 27 aprile.

Al primo anno da atleta Junior, dopo aver concluso al terzo posto i Campionati Italiani Juniores sconfiggendo avversarie di due anni più grandi, e trionfato nel prestigioso Torneo Internazionale Città del Palio a Siena, Margherita ha affrontato la prova più difficile ovvero gli Assoluti in cui si stabilisce chi è la più forte judoka d’Italia in ogni categoria di peso. L’impatto con la categoria assoluta non è mai facile, ma nella categoria fino a 63 kg, forse la più difficile, l’atleta dello Sharin è giunta brillantemente in semifinale finendo poi sconfitta solamente dalle atlete della Nazionale Azzurra Marinosci e Di Nasta. Non capita tutti i giorni di essere a due incontri dal titolo italiano, ma a 16 anni è sicuramente un’impresa degna di essere raccontata piuttosto che un’occasione da considerare sprecata.

Gli ambiziosi traguardi comunque non sono ancora finiti perchè prima dell’estate rimangono i Campionati  Italiani Under 23 che si svolgeranno a Catania nel primo finesettimana di giugno e per cui Margherita si è già qualificata.